Attualità

PNRR, candidati quattro progetti: previsti due nuovi asili e due palestre

La Redazione
Investimenti per il PNRR
Le prime proposte del Comune di Barletta
scrivi un commento 178

Sulla candidatura di progetti comunali da finanziare nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) si registrano importanti novità.

Il Comune di Barletta nei giorni scorsi ne ha candidati ben quattro per la realizzazione di strutture da destinare ad asili nido e scuole di infanzia e per la messa in sicurezza e realizzazione di palestre scolastiche.

Due dei progetti presentati sono quello relativi agli asili.

Il primo riguarda la nuova costruzione di una scuola dell’infanzia a tre sezioni in via Don Michele Tatò per un importo di € 2.235.000,00, destinata ad ospitare 75 bambini e bambine di età compresa tra 3 e 6 anni; ill secondo è il progetto di una nuova costruzione di un polo d’infanzia nella zona 167 per un importo di € 4.448.800,00.

È prevista la realizzazione di tre sezioni di asilo nido con annessi servizi integrativi (spazi gioco per bambini da 12 a 36 mesi e spazio per bambini e famiglie) e tre sezioni di scuola dell’infanzia. Destinatari dell’intervento saranno, pertanto, bambini e bambine di età compresa tra 0 e 6 anni secondo un sistema integrato di educazione e di istruzione volto a sviluppare potenzialità di relazione, autonomia, creatività, apprendimento, in un adeguato contesto affettivo, ludico e cognitivo, di cura, di relazione e di gioco.

I due progetti consentiranno la realizzazione complessiva di circa 230 nuovi posti in linea con gli obiettivi dell’Investimento che mirano ad ampliare il numero di posti disponibili, migliorare la offerta educativa sin dalla prima infanzia e offrire un concreto aiuto alle famiglie.

Il piano di investimento nazionale intende attuare una progressiva implementazione e riqualificazione di strutture sportive e palestre annesse alle scuole, al fine di garantire un incremento dell’offerta formativa, un miglioramento delle strutture scolastiche e un potenziamento della attività sportiva e motoria.

Pertanto è previsto il progetto di riqualificazione architettonica, funzionale e messa in sicurezza, adeguamento impiantistico e tecnologico degli spazi della palestra scolastica della Scuola Modugno sita alla via Ofanto n. 1 B per un mporto di € 510.000,00

Il progetto nasce dalla volontà della Amministrazione comunale di aumentare la disponibilità di palestre e impianti sportivi, nonché di garantire alla popolazione la messa in sicurezza e l’adeguamento alle normative vigenti delle strutture già esistenti.

Per la scuola Modugno sono stati individuati come prioritari il rifacimento della copertura della palestra e la installazione di nuovo impianto di climatizzazione.

Inoltre è candidato il progetto di “riqualificazione architettonica, funzionale e messa in sicurezza, adeguamento impiantistico e tecnologico degli spazi della palestra scolastica della Scuola Musti sita alla via Palestro n. 84 , tramite demolizione e ricostruzione  per un importo di € 672.000,00.

La candidatura dell’intervento di demolizione e ricostruzione della palestra ha tra i suoi obiettivi principali quello di garantire alla popolazione la disponibilità di spazi dedicati allo sport maggiormente inclusivi, sicuri e innovativi.

 

mercoledì 2 Marzo 2022

(modifica il 12 Luglio 2022, 13:42)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti