2238° anniversario

Canne della Battaglia alla ribalta internazionale: girata una docuserie per una TV francese

Un'immagine del docufilm
“Il mito della Battaglia di Canne”, documentario di 45 minuti, propone di spiegare in modo pedagógico come è stata costruita la leggenda di Annibale e la fama di massimo stratega nell'antichità fino ai giorni nostri
scrivi un commento 536
In occasione del 2238° anniversario della Battaglia di Canne, 2 agosto 216 Avanti Cristo, ecco in assoluta anteprima italiana la presentazione col trailer della docuserie TV sulle “Battaglie di leggenda”, prodotto dalla francese PERNEL MÉDIAS e che sarà trasmessa sul canale internazionale PLANÈTE PLUS.
“Il mito della Battaglia di Canne” è uno dei quattro documentari a episodi di questa serie. Gli altri sono “La battaglia delle Termopili”, “L’assedio di Parigi da parte dei Vichinghi” e “La battaglia di Teutoburg”.
“Il mito della Battaglia di Canne”, documentario di 45 minuti, propone di spiegare in modo pedagógico come è stata costruita la leggenda di Annibale e la fama di massimo stratega nell’antichità fino ai giorni nostri.
Vengono intervistati diversi esperti: storici, militari, professori, divulgatori, rievocatori. La storia è racontata è basata sulle diverse riprese nel campo, anche con immagini da drone e immagini tridimensionali.
Il film inizia con le immagini del sito archeologico di Canne e del campo della Battaglia nella valle del fiume Ofanto proseguendo dall’inizio del grande camino di Annibale con una ripresa girata nelli Alpi e particularmente nelle montagne di Queyras con un ricercatore universitario francese.
Il secondo sito di ripresa a Tuoro sul Trasimeno e sulle rive del lago di trasimeno con lo storico Giovanni Brizzi per studiare la tattica di guerra di Annibale.
Ma lo scenario più importante resta il “campo della battaglia” nel sito di Canne. Interviste, rievocazione di archeologia sperimentale con i rievocatori dell’Associazione Mos Maiorum di Roma, suggestive riprese col drone, simulazioni in 3D permettono di spiegare il corso della battaglia e la fama ormai leggendaria del luogo.
Ecco i protagonisti: Giovanni Brizzi, storico; Ezia Torelli, direttrice Antiquarium di Canne della Battaglia; la professoressa Elisabetta Todisco, Universita di Bari; l’archeologo Giuliano Volpe; il giornalista Nino Vinella, presidente del Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia ODV; Yann Le Bohec, storico francese; il colonello Stéphane Faudais, esperto militare della scuola di guerra di Parigi; Jean-Pierre Renaud, ricercatore universitario francese e scrittore.
Pernel Media è una delle società di produzione in più rapida crescita al mondo, secondo la classifica “Realscreen Global 100″ per il 2019 e il 2020, ed è membro dell’USPA, producendo documentari e serie ambiziose, girati in tutto il mondo e trasmessi a livello internazionale su una varietà di argomenti: scienza, storia, società, fauna selvatica … In particolare la serie di docu-fiction storica per il grande pubblico “La War of Thrones “(4 stagioni), che racconta l’Europa dalla fine del Medioevo, in onda su France 5 e in una ventina di paesi; così come la serie “Piramidi, i segreti dei costruttori” (2 stagioni) per Canal + e Smithsonian Channel. Produciamo regolarmente anche film basati su scoperte archeologiche, ad esempio “Attila, l’enigma degli Unni” (France 5, 2019), o “La guerra di Troia ha davvero avuto luogo!” (France 5, 2020).

martedì 2 Agosto 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti