Il fatto

Si masturba sul volo Olbia-Roma: si tratta di un 34enne di Barletta

Volo Wizz Air
Il giovane pugliese non potrà più volare sulla compagnia Wizz Air
scrivi un commento 6550

Sembrava un volo come un altro quello dello scorso 31 luglio, ma si è trasformato ben presto in un incubo per passeggeri e personale di bordo. A causare scompiglio un 34enne di Barletta che, non appena seduto sul volo della Wizz Air in partenza da Olbia per Roma Ciampino, ha iniziato a masturbarsi.

Ad accorgersi del gesto gli altri viaggiatori, che, increduli, hanno chiamato gli assistenti di volo e il comandante che hanno subito provveduto a far portare via il giovane dalla polizia di frontiera.

Come riportato dal quotidiano sardo Lanuovasardegna, però, il reato di atti osceni in luogo pubblico è stato depenalizzato e il 34enne barlettano dovrà pagare una sanzione amministrativa di 10mila euro se salda subito, di 30mila superati i 60 giorni.

L’esibizionista, come riferito da altri passeggeri, indossava una camicia in lino a righine e dei pantaloni beige chiaro e, non appena sedutosi tra le prime file dell’aereo, al posto 15C, si è infilato la mano nei pantaloni e ha cominciato a masturbarsi.

Non appena denunciato da due ventenni seduti al suo fianco, l’uomo ha soltanto coperto le sue parti intime con un libro senza accennare a fermarsi. A questo punto gli altri passeggeri (in aereo erano presenti molti bambini) hanno iniziato a insultarlo pesantemente. Solo con l’arrivo degli uomini della polizia di frontiera guidati da Christian Puddu,  l’esibizionista, impassibile, si è alzato senza proferire una parola.

Gli agenti, dopo averlo allontanato dall’aereo, gli hanno controllato i documenti: il 34enne ha continuato a restare in silenzio. Sebbene il reato sia stato sostituito con una sanzione amministrativa, non è da escludersi che possa essere denunciato per interruzione di pubblico servizio in quanto l’aereo a causa sua è decollato un’ora e mezzo dopo l’orario previsto.

La conferma del folle gesto è arrivata pure dal comandante dell’aereo, che ha consegnato un report dettagliato su quanto accaduto e stabilito che a causa della “condotta inappropriata”, il giovane pugliese non potrà più volare con la sua compagnia.

mercoledì 3 Agosto 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti